Associazione Pro Canneto

Prove di teatro


Elisabetta e Pierfrancesco sul set di “il vero amore”

Qualche mese fa ritrovandoci fra amici insieme al maestro Franco Potenza  ci è tornata  alla mente la rievocazione storica  avvenuta nei primi anni 70′ delle vicende amorose di  due  giovanissimi, la sabina Artemia e il longobardo Agilulfo.

Promotore e anima dell’evento fu il sig. Aldo Quinto Lazzari , persona che  ha sempre  legato le proprie attività alla promozione  e alla valorizzazione di Canneto. Il creare un evento di questo tipo a cavallo tra la rappresentazione  teatrale e la rievocazione storica non è cosa semplice. Si ha bisogno di “attori”,sarte,persone che si occuperanno di risolvere i problemi tecnici, di gente che ci offrirà il proprio incoraggiamento nei momenti di difficoltà. Tutte le persone che vorranno potranno partecipare alle prove che si svolgeranno tutti i sabati alle ore 16, fino al 10 Agosto data concordata per la rievocazione. Dobbiamo intanto ringraziare i due co-registi ed autori della rappresentazione il sig. Pierfrancesco  Ambrogio, registra teatrale e la sig.Elisabetta Bernardini regista cinematografica. Di quest’ultima vogliamo sottolineare l’affetto che la lega al nostro territorio.
Non è un caso che le campagne e i casolari  vicino Canneto siano stati  il set per le  riprese del suo ultimo film “ La Ritirata “.  In precedenza aveva  già diretto “Il vero amore” storia di un uomo e di  una donna  incontratisi casualmente sotto un ulivo per motivi diversi: l’uomo per incontrare la sua fidanzata e la donna per verificare se avverrà un miracolo che provi che l’amore per il fidanzato è autentico e contraccambiato.
La storia si svolge sotto l’ulivo più grande d’Europa, soprannominato “l’Ulivone”, che si trova a Canneto.